OPC

L’OPC protegge il tessuto connettivo e le membrane dei vasi sanguigni in tutto il corpo e ha un effetto positivo sui livelli di colesterolo.

Nº. prodotto
Descrizione prodotto
Contenuto / Quantità
Prezzo
 
LHP13611
OPC
60mg / 60caps
23,80 
- +
LHP13613
OPC
60mg / 180caps
57,15 
- +
LHP13611 OPC
60mg / 60caps € 23,80
&nbbsp;
LHP13613 OPC
60mg / 180caps € 57,15
&nbbsp;

Questo prodotto è disponibile mediante la ditta Ordini ora questo prodotto a ChronobrandsChronobrands.

Tra tutte le influenze ambientali potenzialmente dannose, i radicali liberi sono considerati i “cattivi” e sono i principali responsabili delle manifestazioni negative dell’invecchiamento.

I radicali liberi sono molecole in stato di squilibrio, quindi molto reattive e volatili. Cercano costantemente di formare nuovi composti per raggiungere l’equilibrio chimico.

In un certo senso, quindi, sono anche necessarie perché vengono utilizzate dalle cellule di difesa del sistema immunitario per combattere gli agenti patogeni. Tuttavia, se i livelli di radicali liberi nel corpo sono troppo elevati, innescano un processo di ossidazione che attacca e distrugge anche le cellule sane.

Normalmente, il corpo umano utilizza i propri enzimi per regolare la formazione dei radicali liberi e limitarne il numero in qualsiasi momento. Tuttavia, molte influenze ambientali come il fumo di sigaretta, le radiazioni e un’alimentazione scorretta possono causare un eccesso di queste molecole.

Le catechine – sostanze diverse che appartengono tutte al gruppo dei polifenoli – sono sintetizzate da molte piante, tra cui uva, mirtilli, mirtilli neri, acero, pino, biancospino e legumi. Anche il prezzemolo e il guscio delle arachidi contengono catechine. Questi composti secondari delle piante tendono a formare legami chimici tra loro. Quando ciò accade, i composti risultanti sono chiamati procianidine oligomeriche o OPC.

È stato dimostrato che l’OPC non solo ha effetti simili a quelli della vitamina C e della vitamina E in termini di protezione cellulare, ma che probabilmente ne potenzia addirittura gli effetti.

Sebbene l’OPC sia presente in molte piante, è quasi impossibile ottenere quantità sufficienti di questo nutriente dagli alimenti, poiché si trova principalmente nei gusci, nei baccelli o nei chicchi/semi corrispondenti. L’OPC deve quindi essere estratta industrialmente per poter essere assunta in modo mirato.

Quando l’apporto di OPC attraverso l’alimentazione non è sufficiente o il fabbisogno è maggiore, è possibile integrarlo con speciali integratori alimentari.

Una capsula (trasparente) contiene 60 mg di OPC (procianidine oligomeriche) dalla varietà di uva Vitis vinifera.
Altri componenti: farina di riso, stearato di magnesio, SiO2.

Il prodotto è vegano, vegetariano, senza glutine, senza lattosio, non geneticamente modificato.
Guscio della capsula vegano.

Somministrare normalmente 1 capsula 1-3 volte al giorno al momento dei pasti con abbondante acqua.

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta equilibrata e varia e di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare al riparo dalla luce e all’asciutto, a temperatura ambiente.
Le informazioni pubblicate non costituiscono una cura e non sono intese come richiesta o suggerimento di automedicazione.

Sebbene alcune delle affermazioni sopra riportate sui singoli micronutrienti derivino da studi scientifici, sono state classificate come "non ancora sufficientemente provate" da autorità ufficiali come l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), il che significa che non è possibile confermare alcun effetto positivo.
Il prodotto qui descritto non è stato valutato in modo definitivo dalla Food and Drug Administration (FDA; USA) o dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA; Europa). Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia".
Salvo errori e refusi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “OPC”