Pregnachron®

Pregnachron® è una composizione cronobiologica di micronutrienti per integrare tutte le sostanze vitali che sono carenti dal punto di vista nutrizionale o che sono sempre più necessarie a causa di determinati stili di vita, al fine di sostenere il normale metabolismo energetico, il normale funzionamento del sistema immunitario e il normale funzionamento del sistema nervoso durante la gravidanza e l’allattamento.

Nº. prodotto
Descrizione prodotto
Contenuto / Quantità
Prezzo
 
LHP90511
Pregnachron®
120caps
43,94 
- +
LHP90513
Pregnachron®
3x120caps
105,47 
- +
LHP90511 Pregnachron®
120caps € 43,94
&nbbsp;
LHP90513 Pregnachron®
3x120caps € 105,47
&nbbsp;

Questo prodotto è disponibile mediante la ditta Ordini ora questo prodotto a ChronobrandsChronobrands.

La gravidanza e l’allattamento sono fasi profondamente gratificanti della vita di una donna, ma sono anche momenti in cui madre e figlio devono affrontare grandi sfide. Un ambiente pieno di amore, pace e sicurezza è essenziale per il benessere della madre. A livello fisico, è fondamentale riposare a sufficienza e soddisfare l’aumentato fabbisogno dell’organismo di alcune vitamine, minerali e oligoelementi importanti.

Una dieta equilibrata svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del feto. In breve, assumere i giusti nutrienti durante la gravidanza è importante per garantire una gravidanza normale e un corretto sviluppo del bambino nel grembo materno. Poiché il fabbisogno di alcuni nutrienti aumenta durante la gravidanza e l’allattamento, è più facile che si verifichino carenze che potrebbero influire negativamente sullo sviluppo dell’embrione.

Pertanto, durante la gravidanza e l’allattamento, la madre e il bambino hanno bisogno di una combinazione equilibrata delle vitamine, dei minerali e degli oligoelementi essenziali più importanti, in quantità maggiori, per prevenire i sintomi da carenza durante la gravidanza e l’allattamento e per garantire il benessere ottimale della madre e del bambino.

Vitamina C: nota anche come acido ascorbico. Gli agrumi sono considerati la classica fonte principale di vitamina C. Tuttavia, anche molte verdure come peperoni, broccoli e cavoli sono ricche di vitamina C. Può sostenere le normali funzioni del sistema immunitario. Contribuisce inoltre a un normale metabolismo e può ridurre la stanchezza e l’affaticamento. La vitamina C modula l’assorbimento del ferro nell’organismo e svolge quindi un ruolo importante nella produzione di energia. La vitamina C è anche coinvolta nella sintesi del collagene. Il collagene è responsabile della formazione di numerosi tessuti dell’organismo, per cui è importante per lo sviluppo di occhi, ossa, vasi sanguigni e cervello. La vitamina C ha anche un forte effetto protettivo sulle cellule. Infine, ma non meno importante, la vitamina C può contribuire alla rigenerazione della forma ridotta della vitamina E, favorendo così la funzione positiva di questa vitamina.

Vitamina E: come sostanza liposolubile, è presente soprattutto nelle membrane cellulari. Può contribuire a proteggere le cellule dallo stress, a stabilizzare gli importanti acidi grassi omega-3 e a influenzare positivamente il funzionamento del sistema immunitario. Gli alimenti ricchi di vitamina E comprendono vari oli, noci, semi e verdure verdi.

La vitamina A può contribuire al normale metabolismo del ferro e al normale funzionamento del sistema immunitario. Svolge inoltre un ruolo nel processo di specializzazione delle cellule. Può anche sostenere positivamente la crescita della placenta e lo sviluppo embrionale. Carne, uova, latticini e alcuni tipi di pesce sono ricchi di questa vitamina. Altri carotenoidi come la luteina, il licopene e il betacarotene sono pigmenti vegetali naturali e sono importanti sia per la madre che per il bambino. Questi nutrienti si trovano in molti tipi di frutta e verdura.

Le vitamine del gruppo B si trovano in molti alimenti animali e vegetali, come pesce, carne, uova, noci e legumi. I complessi vitaminici B, B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B5 (acido pantotenico), B6 (piridossina) e B12 (cobalamina) sono componenti chiave di diversi enzimi che stimolano importanti processi metabolici. La B6 e la B12 sono particolarmente importanti durante la gravidanza. Queste vitamine possono contribuire, tra l’altro, al normale metabolismo energetico, alla normale funzione mentale e alla normale funzione nervosa.

Vitamina K: le verdure verdi come gli spinaci, i broccoli e il cavolo riccio, così come la frutta, le uova e i prodotti caseari, sono considerate buone fonti di vitamina K. La vitamina K1, in particolare, può contribuire al mantenimento di ossa normali e alla normale coagulazione del sangue.

La vitamina D può contribuire a un normale livello di calcio nel sangue e alla normale funzione ossea e muscolare. La vitamina D si trova principalmente negli alimenti di origine animale, come pesce, uova, carne e latticini.

MCHC: L’idrossiapatite è una forma speciale di calcio e rappresenta fino al 40% della massa rispettiva delle ossa e fino al 95% dei denti. Oltre al calcio, l’idrossiapatite contiene anche fosforo, un secondo minerale essenziale per la formazione delle ossa. Può essere assorbito non appena viene consumato in forma micronizzata, cioè altamente ridotta.

L’acido folico, noto anche come vitamina B9, si trova nelle verdure a foglia verde come spinaci, cetrioli e cavoli. Anche i legumi, le noci e le arance sono ricchi di acido folico. Il fabbisogno aumenta soprattutto nei primi tre mesi di gravidanza. Un basso livello di folato materno è un fattore di rischio per lo sviluppo di difetti del tubo neurale nel feto in crescita . Pertanto, si raccomanda un apporto supplementare di almeno 400 µg di acido folico al giorno un mese prima e nei tre mesi successivi al concepimento .

Biotina: carne, latticini, noci, semi, legumi e funghi sono ricchi di questo nutriente. Come l’acido folico, la biotina è coinvolta in diversi importanti processi metabolici come co-enzima. Il fabbisogno di questo nutriente aumenta notevolmente durante la gravidanza e l’allattamento. La biotina può contribuire al normale metabolismo energetico e al normale funzionamento del sistema nervoso.

DHA: i pesci d’acqua fredda come salmone, sgombro, aringa, tonno e sardine sono ricchi di DHA. Questo importante acido grasso omega-3 può contribuire allo sviluppo del sistema nervoso, degli occhi, del cuore e del cervello del bambino e ha un effetto positivo sul feto.

Calcio: alcune miscele di minerali contenenti calcio hanno numerose proprietà. Non solo forniscono minerali all’organismo, ma possono anche contribuire a regolare il valore del pH del corpo. Il calcio è necessario soprattutto per la normale crescita e lo sviluppo osseo del feto e del neonato.

La piperina si trova nel pepe nero e può aumentare la biodisponibilità di vari micronutrienti.

Iodio: il pesce e i frutti di mare, le uova, il formaggio e i latticini contengono molto iodio. Può contribuire alla normale funzione cognitiva.

Il magnesio si trova in alimenti come cereali, noci, semi, legumi, verdure verdi e frutta secca. Tra le altre cose, può favorire il corretto funzionamento dei muscoli.

Il ferro si trova principalmente in alimenti come la carne scura (soprattutto fegato, manzo e maiale). Anche se alcuni alimenti di origine vegetale, come frutta, verdura e cereali, contengono ferro, l’organismo può assorbirlo molto meglio dagli alimenti di origine animale. Il ferro è importante per la formazione del sangue. Può anche contribuire al normale trasporto di ossigeno nell’organismo e ridurre la stanchezza e la debolezza.

Lo zinco si trova, tra l’altro, in carne, latticini, pesce, cereali integrali, legumi e noci. Può contribuire alla normale sintesi del DNA e sostenere la normale funzione cognitiva. Altri minerali come il rame, il selenio, il manganese, il cromo e il molibdeno sono necessari per promuovere livelli di energia normali, migliorare le ossa, sostenere un sistema immunitario normale e altro ancora, e supportano gli effetti dello zinco.

Se l'apporto di questi nutrienti attraverso la dieta non è sufficiente o se il fabbisogno è aumentato, è possibile integrarli con speciali integratori alimentari. Alcuni di questi nutrienti vengono assorbiti meglio al mattino e attivano l'organismo, mentre altri vengono assorbiti meglio la sera e favoriscono la rigenerazione. I prodotti a orientamento cronobiologico ne tengono conto.

Capsula AM (mattina)
per capsula
dose giornaliera
Vitamina A (come beta-carotene)
750 mcg RAE
1500 mcg RAE
Luteina
60 mcg
120 mcg
Licopene
60 mcg
120 mcg
Vitamina B6
1 mg
2 mg
Vitamina C
75 mg
150 mg
Vitamina D3 (come colecalciferolo)
5 mcg
10 mcg
Vitamina E (come succinato dell'acido D-alfa tocoferile)
50 mg
100 mg
Vitamina K1
33 mcg
66 mcg
MCHC®
100 mg
200 mg
Manganese (Mn)
1 mg
2 mg
Cromo (Cr)
20 mcg
40 mcg
Molibdeno (Mo)
50 mcg
100 mcg
Iodio (I)
85 mcg
170 mcg
Selenio (Se)
35 mcg
70 mcg
Complesso di omega 3 (contiene EPA 30 mg, DHA 20 mg)
50 mg
100 mg
Calcio (Ca)
150 mg
300 mg
Coral Calcium®
12,5 mg
25 mg
Bioperine®
1,25 mg
2,5 mg

Altri componenti: stearato di magnesio, SiO2, fosfato tricalcico.

Capsula PM (sera)
per capsula
dose giornaliera
Vitamina B1 (tiamina)
7,5 mg
15 mg
Vitamina B2 (riboflavina)
7,5 mg
15 mg
Niacinamide
9 mg
18 mg
Acido pantotenico
6 mg
12 mg
Vitamina B12
2 mcg
4 mcg
Acido folico
300 mcg
600 mcg
Biotina 
100 mcg
200 mcg
MCHC®
100 mg
200 mg
Magnesio (Mg)
75 mg
150 mg
Ferro (Fe)
7,5 mg
15 mg
Rame (Cu)
0,5 mg
1 mg
Zinco (Zn)
7,5 mg
15 mg
Complesso di omega 3 (contiene EPA 30 mg, DHA 20 mg)
50 mg
100 mg
Calcio (Ca)
100 mg
200 mg
Coral Calcium®
12,5 mg
25 mg
Bioperine®
1,25 mg
2,5 mg

Altri componenti: stearato di magnesio, SiO2.

Somministrare normalmente 2 capsule AM (gialla) al mattino e 2 capsule PM (blu) la sera con abbondante acqua.

Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta equilibrata e varia e di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare al riparo dalla luce e all’asciutto, a temperatura ambiente.
Le informazioni pubblicate non costituiscono una cura e non sono intese come richiesta o suggerimento di automedicazione.

Sebbene alcune delle affermazioni sopra riportate sui singoli micronutrienti derivino da studi scientifici, sono state classificate come "non ancora sufficientemente provate" da autorità ufficiali come l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), il che significa che non è possibile confermare alcun effetto positivo.
Il prodotto qui descritto non è stato valutato in modo definitivo dalla Food and Drug Administration (FDA; USA) o dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA; Europa). Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia".
Salvo errori e refusi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pregnachron®”